TECNOLOGIE ALIMENTARI – MACCHINE PER PASTA E TRASPORTATORI A SPIRALE

Linea pastorizzazione e raffreddamento pasta ripiena

2 agosto 2018 |

Linea pastorizzazione e raffreddamento pasta ripiena

La linea di pastorizzazione e raffreddamento di pasta ripiena in realizzazione in questo periodo presso Sarp, consiste nel trattamento termico di pasta ripiena con temperature che in camera di pastorizzazione possono arrivare fino ai 98°C.  Nella camera di pre-incarto la temperatura raggiunge i 65°C, mentre nella parte di raffreddamento la temperatura all’interno della macchina raggiunge i 3°C. In questa linea infatti, il processo, prevede un pastorizzatore a vapore e un pre/incartatore / raffreddatore (macchina combinata) per restituire il prodotto pronto per il confezionamento.

Il PASTORIZZATORE A VAPORE oggetto di questa linea, è pensato per una capacita produttiva di 800 kg/h di pasta ripiena, con una lunghezza della camera di 6000 mm. E’ completo di zona di asciugatura con pannelli in acciaio inox, con 2 ventilatori elicoidali con portata d’aria regolabile.

Il controllo e la gestione delle temperature sono garantiti da specifico software che gestisce una valvola modulante ad azione proporzionale.

Successivamente alla fase di pastorizzazione, è previsto il processo di  PRE-ESSICCAZIONE – RAFFREDDAMENTO per pasta ripiena, costituito da due sezioni di trattamento termico separate:

– 2 piani di pre-essiccazione per un pre-incarto veloce alla superficie del prodotto

– 3 piani di raffreddamento per l’abbattimento termico della temperatura

– 1 piano di accumulo in caso di interruzione improvvisa del ciclo di lavoro delle macchine a valle

Ogni piano è costituito da un nastro in acciaio inox o plastica alimentare con maglie articolate, la struttura autoportante è in acciaio inox. I pannelli di rivestimento sono ad alto isolamento, resistenti all’alta temperatura e completamente apribili per favorire l’accesso per pulizia e controllo della macchina.

Tra le sezioni viene realizzato una pannello divisorio, appositamente creato per evitare i problemi di passaggio termico tra le due sezioni e soprattutto i problemi derivanti dalla condensazione del prodotto all’interno del pre-essiccatoio.

Il tempo di pre-essiccazione puo variare dai 2 ai 10 minuti, mentre il tempo di raffreddamento varia dagli 8 ai 12 minuti, a seconda della tipologia di pasta fresca ripiena da trattare.

Al termine di questo processo termico di pastorizzazione e raffreddamento, il prodotto è pronto per essere confezionato e seguire l’iter di distribuzione. La durata della pasta ripiena confezionata con questo metodo di processo è di 60 giorni.

In base alle necessità della clientela la linea può subire delle trasformazioni, sia per adattare il processo di pastorizzazione – pre-essiccazione – raffreddamento alle specifiche esigenze di prodotto, sia per  sviluppando il sistema in altezza e verticalizzano l’impianto in modo da salvaguardare lo spazio di produzione.

Alessandra Salvalaggio
Marketing & Communication Manager

alessandra.salvalaggio@sarp.it

 

TECNOLOGIE ALIMENTARI – MACCHINE PER PASTA E TRASPORTATORI A SPIRALE