SARP:
TECNOLOGIE INDUSTRIALI PER ALIMENTI

Dal 1986 disegniamo e costruiamo su misura impianti per pasta, spirali per il trattamento termico degli alimenti e altri macchinari industriali efficienti e tecnologicamente avanzati.

Sarp azienda

MISSION & VISION

LA NOSTRA MISSION?

Mettere a disposizione dei clienti il know-how acquisito in 30 anni di attività, per realizzare impianti per la produzione di pasta e nastri trasportatori a spirale che siano totalmente custom e innovativi.

LA NOSTRA VISION?

Garantire il massimo rendimento a fronte del minor consumo possibile. Come? Uniamo la funzionalità tecnologica alla durata meccanica e riduciamo al minimo la necessità di manutenzione dei macchinari.

LA NOSTRA STORIA

Nasciamo come azienda a conduzione familiare nel 1986 in Veneto, Italia, tra le città medievali di Cittadella e Castelfranco.

I fondatori, Giovanni e Stefano Salvalaggio, hanno tramandato alla generazione successiva Alessandra, Alberto, Matteo e Nicola l'idea di un’azienda destinata a esportare l’innovazione Made in Italy in ambito industriale nel mondo.

Nel corso degli anni siamo cresciuti: da piccola media impresa siamo diventati un'organizzazione moderna ed internazionale e abbiamo mantenuto al centro i valori di famiglia.

SARP_la-nostra-storia
SARP_oggi

SARP OGGI

4.000 mq di stabilimenti produttivi in Italia, relazioni in 109 paesi, 200.000 kg di pasta prodotta ogni ora con i nostri macchinari, 250.000 metri di spirali realizzate, 4.000 progetti disegnati ogni anno.

 

Questi sono i nostri numeri: oggi siamo un’azienda leader internazionale nella produzione di macchinari per l’industria alimentare.


LEADER NELLA PRODUZIONE DI MACCHINE PER L’INDUSTRIA ALIMENTARE

Abbiamo 2 divisioni in azienda: una relativa alle macchine per la pasta, l’altra alle spirali per il trattamento termico dei prodotti.

Divisione Pasta Machinery:
macchine per pasta fresca, secca, precotta, gnocchi e lasagne.

Divisione Spiral Belt Conveyors:
per prodotti da forno, alimentari e non alimentari.

Nella sede italiana lavorano in sinergia Sarp Lab e l’Ufficio Progettazione per disegnare ogni componente dei nostri macchinari.

SARP LAB
IL NOSTRO APPROCCIO AL PRODOTTO PARTE DA UN PUNTO DI VISTA SPECIFICO: IL TUO.

In Sarp offriamo tecnologie all’avanguardia, basate sull’analisi delle esigenze di produzione e sulle caratteristiche tecniche specifiche. Aggiornarsi continuamente sulle innovazioni delle tecnologie (alimentari e non) è parte integrante del nostro mestiere.

Grazie al Centro Ricerca & Sviluppo Sarp Lab interno all’azienda, effettuiamo in house tutti i test possibili per verificare durante ogni fase di progettazione:

  • Robustezza
  • Elasticità
  • Durata nel tempo

Tutti i dati sono trattati nel massimo rispetto della privacy e usati esclusivamente per rendere ogni progetto efficiente dal punto di vista produttivo ed energetico.

Siamo al fianco del cliente da remoto, per fornire aggiornamenti riguardo le componenti tecnologiche, sulle misurazioni di temperature e in merito ai grafici dell’andamento della produzione.

GENERALDIREKTION

Giovanni Salvalaggio
Ama il volo e i motori.

 

Si mantiene agli studi da perito meccanico industriale lavorando come addetto alle vendite presso un’azienda ortofrutticola. Subito dopo il diploma, lavora presso un’ industria di produzione di macchine e impianti per pasta alimentare. Concorre attivamente alla progettazione e alla concreta realizzazione dei macchinari in loco, presso le sedi dei cliente.
Contemporaneamente è impiegato anche nella parte acquisti della stessa azienda.
Dopo qualche anno decide di intraprendere l’attività imprenditoriale e proseguire le sue esperienze come manager della società SARP.
Attualmente ricopre il ruolo di direttore generale.

E’ inoltre:
Presidente Consorzio Forexport (Export Padova)
Presidente Unione Meccanica Regione Veneto
Assessore Ambiente Comune di San Martino di Lupari
Vicepresidente CNA

DIREZIONE PRODUZIONE

Stefano Salvalaggio

Dopo gli studi lavora in un’industria del settore automobilistico nel reparto produzione, dove impara a conoscere vantaggi e svantaggi della lavorazione in serie e per commessa.
Entra in Sarp qualche anno dopo la sua fondazione, e le sue conoscenze si dimostrano subito fondamentali per la rapida crescita della società.
Attualmente si occupa della produzione degli impianti in tutte le sue fasi: dal coordinamento del progetto alla realizzazione fino alla start-up della linea creata.

DIREZIONE COMMERCIALE

Matteo De Santi

Dopo gli studi, intraprende la carriera lavorativa prima nel reparto produzione di un’azienda dell settore del confezionamento di prodotti alimentari e non, per poi inserirsi come responsabile di produzione principalmente per il settore elettrico e marginalmente per il reparto meccanico.
Dal 2003 entra a far parte dello staff aziendale come project manager per lo sviluppo della nuova sede Sarp e successivamente si occupa di dirigere il reparto acquisti, costi e storage.
Questa mansione gli permette di migliorare la sua conoscenza nei prodotti trattati dall’azienda e una notevole crescita professionale grazie alle costanti relazioni con l’esterno.
Considerando la sua formazione e le conoscenze accumulate durante la sua presenza in Sarp, il piano strategico aziendale in corso lo vede impegnato nell’ambito commerciale come responsabile di settore.

DIREZIONE R&D E TECNOLOGIE DI PROCESSO

Alberto Salvalaggio

Terminati gli studi entra in Sarp nel dipartimento di progettazione tecnica.
Si occupa dello sviluppo completo dei progetti Sarp, seguendo l’intero iter di configurazione delle macchine e degli impianti, compreso il montaggio e l’assemblaggio presso i clienti.
Inoltre affianca il Cliente nelle fasi preliminari di progettazione e in quelle successive durante il processo produttivo. Grazie alle sue competenze tecniche, sviluppa e potenzia l’area Ricerca e Sviluppo di cui oggi è il responsabile. Testa e analizza personalmente tutte le soluzioni tecniche e tecnologiche proposte alla clientela, per il quale resta il punto di riferimento per tutti i servizi di assistenza e post-vendita
Continue occasioni di aggiornamento lo rendono attivo e operoso nel campo delle tecnologie di processo.

DIREZIONE AMMINISTRATIVA

Alessandra Salvalaggio

Entra nel team Sarp nel 2003, subito dopo la laurea in Marketing e Gestione delle Imprese dell’Università di Venezia. Oggi affianca la direzione commerciale e amministrativa nelle decisioni strategiche; gestisce l’organizzazione interna dell’azienda ed è responsabile della gestione commerciale di alcune aree.

DIREZIONE PROGETTAZIONE E DI COMMESSA

Villi Pontello

Dopo la laurea in ingegneria, vive diverse esperienze lavorative nel campo della progettazione e della realizzazione di macchinari per l’industria alimentare presso grandi industrie di rilievo nazionale ed internazionale. Successivamente, approda nell’azienda Sarp apportando il suo contributo in termini di progettazione e sviluppo dei progetti per commessa, coordinando un team di 15 persone che di volta in volta si trova a sviluppare progetti sempre nuovi ed innovativi.

DIREZIONE POST-SALE SERVICE

Piero Stocco

EPresente in azienda sin dalla costituzione rappresenta la sintesi del passato e del futuro di Sarp, dimostrando costantemente che bisogna perseguire l’innovazione senza dimenticare il passato.
La sua formazione, dopo gli studi avviene direttamente sul campo nel settore della produzione di Sarp, permettendo di sviluppare un’approfondita conoscenza delle macchine e delle loro funzionalità. Dopo aver acquisito una conoscenza specifica nella pratica, passa a ricoprire un ruolo di rilievo all’interno della progettazione dove si occupa dello sviluppo e della realizzazione dei progetti. Nel tempo si specializza nel settore delle macchine per pasta, diventando il punto di riferimento per Sarp all’interno di questa divisione produttiva. Attualmente ricopre il ruolo fondamentale nella gestione del post-vendita e nell’organizzazione dell’assistenza al cliente.

CONOSCENZA IN DIVENIRE (KNOWLEDGE IN PROGRESS)

Nicola Salvalaggio

Da poco terminati gli studi è attualmente impiegato nei cantieri di montaggio degli impianti Sarp.
L’esperienza attiva sul campo gli permetterà di acquisire l’esperienza necessaria per affiancare la famiglia nella gestione e nelle scelte strategiche di Sarp.